TAPPA / STAGE 7: Hotel Croda Rossa > Cortina

 

Val Popéna superiore / Upper Val Popéna

Ci allontaniamo da Carbonin sulla strada principale, la SS48, lungo la Val Popéna inferiore, per raggiungere un ponte sul fiume Rudavoi in corrispondenza di un tornante. Qui ci addentriamo nella selvaggia e solitaria Val Popéna superiore e seguiamo il sentiero verso la Guglia di Val Popéna.

Sulla Forcella de Popéna sono ancora visibili le rovine del Rifugio Popéna, che andò distrutto negli anni Quaranta e non fu mai ricostruito.

La sommità della gola sul lato meridionale del passo è molto scoscesa e instabile. Seguiamo i contrassegni lungo la pendice erbosa a sinistra del burrone, dove troviamo gradini di legno che scendono verso un sentiero ben tenuto, il quale scende in sicurezza sulla parete sinistra della gola.

Una volta fuori dalla gola, il sentiero che scende verso il Passo Tre Croci è buono. Qui ci immettiamo sul percorso di Amelia e Lucy, osservando lo straordinario panorama sulla Val d’Ampezzo. Il sentiero che scende era troppo ripido perché Amelia e Lucy lo potessero percorrere a cavallo, quindi seguiamo le loro orme attraverso i prati pieni di fiori selvatici che portano di nuovo a Cortina.

Aggiungete un giorno per scalare il Cristallo dal Passo Tre Croci.

We leave Carbonin on the main road, the SS48, which leads along the lower Val Popéna to a bridge over River Rudavoi on a hairpin bend. Here we turn into the wild, lonely upper Val Popéna and follow the path towards Guglia di Val Popéna.

The ruins of Rifugio Popéna remain on Forcella de Popéna. The hut was destroyed by fire in the 1940s and it was never rebuilt.

The top of the gully on the south side of the pass is very steep and loose. We follow the markers across the grassy slope to the left of the gully where we find wooden steps that lead down to a well-constructed path which leads us safely along the left wall of the gully.

Once out of the gully, the path down to the Tre Croci Pass is good. Here we join Amelia and Lucy’s trail as we gaze at the amazing panorama across the Ampezzo Valley. The path down was too steep for Amelia and Lucy to ride side-saddle so we follow their footprints through wild-flower meadows back to Cortina.

Add an extra day to climb Cristallo from the Tre Croci pass.


Invia i tuoi commenti, storie, aggiornamenti o foto di questo stage e li pubblicheremo nella pagina in alto.

Send us your comments, stories, updates or photos of this stage and we will post them on the page above.