Tappa / Stage 17: Rifugio Passo San Nicolò > Rifugio O. Faliér

Veduta dalla Val Rosalia sulla Marmolada,da Val Contrìn / View up Val Rosalia to Marmolada from Val Contrin

Il luogo di partenza di questa tappa è lo stesso del Percorso Base e della Variante: è un facile sentiero che scende lungo la Val Contrìn, in tempo per un cappuccino al Rifugio Contrìn.

La foto sottostante mostra il Percorso Base sotto al rifugio che guarda verso il versante meridionale della Marmolada con la Forcella Marmolada sulla sinistra. Giriamo a destra quando raggiungiamo l’affioramento di roccia in Val Rosalia, ben al di sotto del passo, e continuiamo a salire verso il Passo Ombretta.

L’alto e roccioso bacino glaciale tra la Val Rosalia e il Passo Ombretta fu un campo di battaglia durante la Prima Guerra Mondiale: le forze italiane tennero il Passo Ombretta, dove ancora oggi si vedono i resti delle baracche; l’esercito austriaco teneva una linea in Val Rosalia dalla Forcella Marmolada al Rifugio Contrìn. Passando per questi luoghi si percepisce un’atmosfera cupa, frutto di quei terribili combattimenti, e noi ci fermiamo in raccoglimento, rendendo omaggio a quanti hanno sofferto in questo sito.

Il Passo Ombretta è il punto più basso tra Punta Penìa, la cima più alta della Marmolada, e Cima Ombretta. Quando raggiungiamo il passo, si apre una nuova veduta a est, dove vediamo il Pelmo e la Civetta. Scendiamo dal passo al Rifugio Faliér.

La Variante 17 attraversa le cime dell’Ombretta sul lato meridionale, oltre il Passo dell’Ombrettola. Dal Rifugio Contrin imbocchiamo il sentiero attraverso la selvaggia e bellissima Val de le Zirèle salendo sul passo costellato di reliquie della Grande Guerra. Sul lato orientale, scendiamo il roccioso e solitario Valon de Ombrettola fino al Rifugio Faliér, gestito dalla famiglia Del Bon da oltre mezzo secolo.

Today’s start is the same for both Foundation and Variant routes: an easy path down to Val Contrin in time for a cappuccino at Rifugio Contrin.

The photo shows the Foundation Route beyond the rifugio, looking up at the south face of Marmolada, with Forcella Marmolada on the left. We turn to the right when we reach the rocky outcrop in Val Rosalia, well below the pass, and continue climbing upwards to the Ombretta Pass.

The high, rocky corrie between Val Rosalia and the Ombretta Pass was a battlefield during World War I. Italian forces held the Ombretta Pass and we see remains of their barracks when we cross it. Austrian forces held a line down Val Rosalia from Forcella Marmolada to Rifugio Contrin. It feels like a very sombre place as we pass through, pausing to pay our respects to those who suffered there.

The Ombretta Pass is the low point between Punta Penìa, the highest peak on Marmolada, and Cima Ombretta. As we reach the pass a new vista opens eastwards where we see Pelmo and Civetta. We descend from the pass to Rifugio Faliér.

Variant 17 crosses the Ombretta peaks on the south side, over the Ombrettola pass. From Rifugio Contrin we take the path through the wild and beautiful Val de le Zirèle up to the pass, which is decorated with relics from World War I. On the eastern side, we descend the rocky and remote Valon de Ombrettola that leads us to Rifugio Faliér, run by the Del Bon family for over 50 years.


Invia i tuoi commenti, storie, aggiornamenti o foto di questo stage e li pubblicheremo nella pagina in alto.

Send us your comments, stories, updates or photos of this stage and we will post them on the page above.